7 November 2020

Uno scrigno di sorprese

“Cilento e Dieta Mediterranea, Cilento e fico. Sono molti gli ingredienti della tavola di questo territorio. Basta pensare alle alici di menaica, alle olive ammaccate, alla soppressata, ai fusilli, ma quella del fico del Cilento è una storia a parte. Moltissimi associano il fico dottato, il bianco del Cilento al rito del Natale. Secco al naturale, farcito con la mandorla, infilzato sui bastoncini, ricoperto di cioccolato. E poi c’è Santomiele. L’azienda ha trasformato la tradizione della lavorazione del fico in uno scrigno di sorprese e di regali da fare anche oltre il Natale. Anche senza utilizzare il Fico Bianco del Cilento Dop…”

 

Articolo completo su Scatti di Gusto

torna alle news

0